IL G.E.V.

Come associarsi

Programma Escursioni

Contattaci

Direttivo

Recapiti

Il Paese

Conoscere il Monte Velino

Rifugio di Sevice

Area naturalistica M.te Velino

Flora e Fauna del parco

Le vostre impressioni...

Emozioni e Racconti

Galleria fotografica

Consigli Utili

Link utili

Carta dei Sentieri

Descrizione Sentieri

Inno del G.E.V.

 

Escursionismo / Trekking

Cosa si intende per Escursionismo
 
 

Per Escursionismo si intende la gita effettuata in giornata, su facili sentieri (generalmente segnalati), che permettono di raggiungere comodi punti di appoggio (come ad esempio rifugi o cappellette), laghi o cime di monti.
Con poca attrezzatura è possibile effettuare bellissime gite a contatto con la natura: percorsi più o meno facili, anche ad anello, permettono di frequentare ambienti suggestivi e spettacolari

Cosa si intende per Trekking

Per Trekking, invece, si intende l'escursionismo unito alla permanenza in montagna per alcuni giorni, con pernottamento in tenda , rifugi , o bivacchi.

 

Scala delle difficoltà

                     

Il grado di difficoltà di ogni escursione viene definito con una certa approssimazione, in base alla seguente scala :

 

T : Turistico

Percorso facile, si cammina sotto i 2.000 mt., su strada sterrata o su sentiero facile, senza problemi di orientamento. Dislivello mediamente non superiore ai 500 mt.Occorre : una minima preparazione fisica, scarpe da trekking, mantellina per la pioggia, zaino, occhiali da sole e copricapo con visiera.

 

E : Escursionistico

Percorso di media difficoltà, su sentieri, mulattiere, pietraie o pascoli, seguendo tracce non sempre ben evidenti. Dislivello mediamente tra i 500 mt. e i 1.000 mt. Occorre : adeguata preparazione fisica, scarpe da trekking più rigide o meglio scarponi, mantellina per la pioggia con copertura anche dello zaino, occhiali da sole, copricapo. 

 

EE : Escursionisti Esperti

Percorso più difficile, su terreno vario e particolare, su pietraie, nevai, zone impervie o scivolose, possibile incontrare facili passaggi su roccia su cui appoggiarsi con le mani. Dislivello anche oltre i 1.000 mt. Occorre preparazione fisica adeguata, esperienza di montagna, scarponi. Sconsigliato a chi soffre di vertigini.

 

EEA : Escursionisti Esperti con Attrezzatura

Percorso difficile con tratti esposti e/o di arrampicata anche su vie ferrate o attrezzate, per cui serve una attrezzatura specifica (casco, imbracatura, cordino, dissipatore, moschettoni) ed adeguate conoscenze tecniche sul suo impiego. Vietato a chi soffre di vertigini.