IL G.E.V.

Come associarsi

Programma Escursioni

Contattaci

Direttivo

Recapiti

Il Paese

Conoscere il Monte Velino

Rifugio di Sevice

Area naturalistica M.te Velino

Flora e Fauna del parco

Le vostre impressioni...

Emozioni e Racconti

Galleria fotografica

Consigli Utili

Link utili

Carta dei Sentieri

Descrizione Sentieri

Inno del G.E.V.

Comitato di difesa del Territorio Equo

(cittadini dei comuni di Massa D'Albe, Magliano dei Marsi,Scurcola Marsicana)

Foglio di sintesi degli avvenimenti riguardanti la realizzazione di un "Progetto per il recupero dei rifiuti agro-industriali, dei fanghi di depurazione delle acque reflue civili·ed industriali dei rifiuti ligneocellulosici e, all'occorrenza, a supportare le potenzialità impiantistiche regionali per il recupero della FORSU (frazione organica rifiuti solidi urbani) qualora temporanee situazioni contingenti lo rendessero necessario" proposto dalla ditta CESCA di D. Contestabile & SAS

Con l'informativa dell'Amministrazione Comunale di Massa D'Albe affissa il giorno 23-01-'14 si è reso noto il progetto presentato dalla ditta CESCA di D. Contestabile & C. SAS. Questa informativa concludeva un iter amministrativo svoltosi secondo il seguente ordine:

  • 10-08-2012: Richiesta al Comune di Massa D'Albe di permuta/alienazi one di terreni di uso civico, da parte della ditta CESCA (nota prot. 3167/2012).

  • 28-11-2012: deliberazione di Consiglio con parere favorevole (delibe.ra di Consiglio 231/2012, n° 35 del 28-11-2012)

  • 16-03-2013: come riportato nel progetto della ditta medesima "il Comune di Massa D'Albe con nota prot. 1173 del 16-03-2013 ha preso atto della variante e dello svincolo del 4° lotto per la definizione del progetto di riconversione
  • 25-05-2013: lettera della ditta CESCA avente come oggetto "preghiera di urgente pubblicazione all'Albo Pretorio Comunale" , e con numero prot. 1990 del 25-05-2013 con la quale "si invita il Comune ad affiggere a partire dal 28-052013 l'avviso di pubblicazione di istanza di VIA, per informare la cittadinanza e permettere/ a presentazione di eventuali osservazioni in merito"
  • 03-07-2013: deliberazione di Consiglio é:on parere favorevole unanime (delib. di Consiglio 310/2013 n" 13 del 03-07-2013}

  • o Gennaio 2014: riunione dei cittadini dei Comuni di Massa D'Albe, Magliano Dei Marsi e Cappelle di Scurcola Marsicana, contro la realizzazioné dell'impianto di compostaggio

  • o 22.02-2014: lettera della ditt al Comune di massa d'Albe prot. n° 602 integrazione al progetto con rinuncia alla trattazione e lavorazione dei fanghi (il dirigente Servizi Gestione Rifiuti, Dott. Gerardini su sollecitazione del Comitato ha risposto,però, che possono essere reintegrati in un secondo momento previa richiesta da parte della Ditta)

  • 4-03-2014: interventi ufficiali del Comitato Difesa del Territorio Equo (richiesta di poter partecipare alle sedute della Conferenza di Servizi,diffida a tutti gli Enti interessati a non rilasciare alcun atto o nulla osta o parere positivo riguardante il progetto stesso}

  • 17-03-2014: il Consiglio Regionale con delibera n°180/13 (a firma dei Consiglieri: D'Amico, Di Pangrazio, lampieri, Di Bastiano, Milano, Stati} impegna il Presidente della Giunta Regionale G. Chiodi e gli assessori M. Febbo e F. Carpineta a sospendere in via cautelativa il procedimento autorizzativo e riesaminare il parere favorevole rilasciato dal VIA

  • 19-03-2014: delib. consiglio comunale di Massa D'Albe (prot. n° 72/2014) con approvazione di contrarietà nei confronti dell'impianto di compostaggio nel Comune di Massa D'Albe

  • 21-03-2014: delib. consiglio comunale di Magliano Dei Marsi (prot. n• 413 del 04/04/2014) con approvazione di contrarietà nei confronti dell'impianto di compostaggio nel territorio del Comune di Massa D'Albe

  • 19-03-2014: delib. consiglio comunale di Scurcola Marsicana con approvazione di contrarietà nei confronti dell'impianto di compostaggio nel territorio del Corriune di Massa D'Albe

  • 10-04-2014: il Comitato viene audito in Regione dalla Il Commissione Consiliare e dalla Commissione di Vigilanza . Le Commissioni esprimono l'istanza presso la Presidenza della Regione a sollecita re gli Uffici competenti a lla sospensione dei procedimenti autorizzativi e riesaminare il parere rifasciato dal VIA

  • Maggio 2014: lettera del Presidente della Regione Abruzzo G. Chiodi al Direttore Affari della Presidenza architetto A. Sorgi ad ottemperare quanto stabilito dal Consiglio Regionale

Nonostante ciò

  • 14-04-2014: (prot. n° 0037908/14) parere favorevole da parte della ASL

  • 23-04-2014: (prot. n· 6304/14) parere favorevole da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per l'Abruzzo

    • 29-04-2014: (prot. n° 1407) parere favorevole, da parte del Comune di Massa D'Albe per la realizzazione dell'impianto di compostaggio in riferimento alle norme Urbanistiche e dì Piano regolatore vigenti

  • 05-05-2014: parere favorevole da parte della Direzione Lavori Pubblici - Servizio Genio Civile Regionale

    • 29-05-2014: (prot. n° 144605) parere favorevole da parte della Direzione Servizio gestione Rifiuti (con negazione della seconda Conferenza dei Sen/izi, impedendo ai cittadini ed alle Amministrazioni di esprimere la propria opinione in merito)

    • 30-07-2014: pubblicazione sul BURA dell'approvazione del progetto

    Attualmente il Comitato ha avviato una serie di azioni di promozione per raccolta fondi ed adesioni per il ricorso al TAR . Le motivazioni del ricorso sono, in linea generale:

  • preoccupazioni per ricadute negative sulla salute dei cittadini, sull'ambiente, sulla economia turistica, beni artistici e paesaggistici (parco Sirente-Velino, sito archeologico di Alba Fucens)

  • o preoccupazione per l'inevitabile ed esponenziale aumento del traffico veicolare (considerati i volumi di smaltimento dell'impianto, 300 camion da una tonnellata al giorno, approssimazione per difetto!!!)

  • o contrarietà all'uso di ripristino delle cave come destinazione di impianti industriali del genere

  • o depauperamento del patrimonio edilizio del territorio

  •